Scarcerata per botte ai bambini: i genitori la AGGREDISCONO per strada

Taranto: Aggredita da genitori infuriati la maestra arrestata per maltrattamenti ai bambini

Prima è stata minacciata, poi aggredita e picchiata. La maestra cinquantenne che lo scorso novembre fu arrestata per maltrattamenti nei confronti di alcuni bambini suoi alunni, i quali non avevano neanche raggiunto i tre anni di età, ieri mattina è stata aggredita e picchiata da alcuni genitori infuriati all’uscita di un negozio situato nel centro città. Il gesto vendicativo, attuato per per “regolare i conti”, è stato compiuto davanti a passanti spaventati ed increduli, in pieno giorno. In pochi istanti la donna ha visto la coppia di genitori scagliarsi contro di lei piombandole addosso e lanciandosi su di lei con furia cieca.

La coppia, come ha rivelato l’avvocato della donna Egidio Albanese, già nei giorni precedenti l’aveva minacciata con lunghi e diversi appostamenti sotto la sua abitazione quando ella si trovava ancora agli arresti domiciliari. Durante le indagini che portarono all’arresto della donna, le videoregistrazioni e gli ascolti audio effettuati all’interno della sua classe per 40 giorni circa, avevano portato gli inquirenti a reiterati atteggiamenti aggressivi e ad una ripetuta condotta violenta con strattonamenti, schiaffi e spinte praticati dall’insegnante a danno dei suoi piccoli alunni. Immagini scioccanti all’interno dei filmati diffusi dagli inquirenti, che avevano condotto anche i genitori di altri bambini a muovere delle accuse contro la maestra. Il processo della donna con giudizio immediato si terrà il prossimo 3 maggio.

La maestra, subito dopo esser stata aggredita, si è diretta al pronto soccorso dell’ospedale della città, il Santissima Annunziata, per ricevere cure e per essere medicata, dopodichè ha sporto denuncia al Comando Provinciale dei Carabinieri di Taranto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *