All’asta la lettera di Tupac: l’addio a Madonna “perchè bianca”

C’è anche una lettera di un suo ex tra i cimeli della popstar Madonna che andranno all’asta.  Si tratta della missiva scritta dal rapper Tupac, morto nel 1996 in seguito a una sparatoria in strada. La relazione fra i due, tenuta segreta, finì nel 1995: a rendere pubblica la lettera, una ex collaboratrice di Madonna.

Nella lettera, Tupac scrive a Madonna per dirle addio: il rapper spiegava come il colore diverso della loro pelle fosse un ostacolo al rendere pubblica la relazione.

“Se ti facessi vedere in giro con un nero – scriveva Tupac Shakur – la tua carriera non ne risentirebbe. Anzi, potrebbe anche farti apparire una persona più aperta e passionale. Per quanto mi riguarda, invece, questa relazione comprometterebbe la mia immagine… se mi vedessero con te deluderei metà delle persone che mi hanno reso quello che sono”.

Ora, queste tre pagine finiscono all’asta nonostante i tentativi di Madonna. Lo scorso anno, infatti, dopo una ingiunzione della cantante, un giudice aveva ordinato alla casa d’aste ‘Gotta have it! Collectibles’ di rimuovere gli oggetti messi all’incanto. Alla base della motivazione c’era il ‘rispetto della privacy’ dell’artista. Ora, però, il giudice della Corte Suprema di New York ha ribaltato la precedente decisione perché la star avrebbe aspettato troppo tempo per chiedere la restituzione dei beni personali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *